Orano RolfoPANCHINE – L’ex Borgosesia allenerà i classe 2003, mentre gli Allievi fascia B saranno affidati ad Alessio Cappato. Intanto i Grigi sono ad un passo da tre giocatori: Russo, Boschi e il centravanti, tra i migliori della categoria


Per il Settore giovanile del Suno è stata l’ennesima stagione positiva, utile a confermare, qualora ce ne fosse bisogno, la forza della società novarese nel panorama piemontese. Resta vivo però il rammarico per aver sfiorato la finale regionale con tutti e tre i gruppi. Gli Allievi fascia B 2001 in corsa fino alla terza giornata del quadrangolare e le due annate Giovanissimi sconfitte ai rigori in semifinale: 2002 con Chisola e 2003 con il Cuneo, entrambe poi campioni regionali. Da questi ottimi risultati conditi da voglia di rivalsa riparte dunque la stagione 2017/2018, che porta con sé già due importanti novità. Se infatti i Giovanissimi fascia B verranno allenati ancora una volta da Orano Rolfo, i Giovanissimi 2003 saranno affidati a Gianni Amorosi, reduce da un buon biennio con i 2002 del Borgosesia. Nome nuovo anche negli Allievi fascia B: il posto del partente Filippo Ombergozzi (nuovo allenatore del Novara), viene preso da Alessio Cappato, proveniente dall’Arconatese, squadra lombarda.

Il responsabile tecnico del Suno Orano Rolfo commenta con soddisfazione l’andamento della stagione appena conclusa, ma non riesce a nascondere l’amarezza per quella semi persa con i suoi 2003: “Abbiamo subìto di tutto in quella partita, sarei da censurare se dicessi tutto quello che penso. Siamo ancora molto amareggiati, è stata una lotta impari. Ma ne prendiamo atto, ai ragazzi dopo la partita ho detto che moralmente siamo noi i vincitori di questo campionato. Comunque siamo molto contenti dei risultati ottenuti quest’anno, l’obiettivo era centrare almeno due finali e ci siamo andati davvero vicino. Per una società piccola come la nostra è un gran risultato. Con Ombergozzi siamo amici, eravamo d’accordo che se avesse avuto offerte da professioniste se ne sarebbe andato. Lui è andato via a malincuore, qui ha trovato un ambiente ottimale per lavorare bene”.

I motivi per sorridere a Suno non mancano, soprattutto vedendo l’interesse che i propri giocatori suscitano nei confronti delle società professioniste. Oltre al difensore classe 2001 Pici, già da tempo ufficiale al Cagliari, tre ragazzi classe 2003 sono vicinissimi all’approdo all’Alessandria. Si tratta del portiere Russo, del centrocampista offensivo Boschi e del bomber Annibale: i tre giocatori stanno aspettando l’ok da parte dei “Grigi” in merito alla disponibilità del convitto.