Giovanissimi fascia B l'esultanzaGrande successo, ottenuto dai Giovanissimi del Suno allenati da Carlo Zucca, in campo regionale nella finale di categoria giocatasi ad Albiano d'Ivrea. Il Suno infatti è stato capace di superare il Chieri, aggiudicandosi la lotteria dei calci di rigore dopo che il tempo regolamentare si era chiuso sull'1-1, con i novaresi costretti a rimontare l'iniziale svantaggio siglato da Ventafridda per la squadra torinese. Di D'Elia il gol che in avvio di ripresa ha permesso di riportare il risultato in parità, equilibrio che si è mantenuto per tutto il resto del tempo obbligando le due squadre a contendersi il trofeo dal dischetto: più precisi i ragazzi di Zucca che, nonostante l'iniziale errore di Amoabeng proprio in avvio di serie, hanno mantenuto i nervi saldi usufruendo degli errori di Montuori, che ha calciato alto, e della prodezza di Lorenzo sul rigore decisivo di Di Sparti che ha di fatto deciso la finale.

 

SUNO-CHIERI 5-4 d.c.r. (1-1 d.t.s.)


Reti: 16' Ventafridda (C), 4'st D'Elia (S).


Sequenza rigori: Amoabeng (S) parato, Maddalena (C) gol, Maiorino gol, Montuori alto, D’Elia gol, Achilli gol, Lopez gol, Cavaglià gol, Magagnato gol, Di Sparti parato.

Suno (4-3-3): Lorenzo; Maiorino, Amoabeng, Buccolini, Foradini; Magagnato, Piccalunga (13'st Riva), Casu; Lopez, D'Elia, Bruzzaniti (26'st Kayode). All.: Zucca.


Chieri (4-3-3): Veglia, Bai (38'st Riso), Lovato, Bettoni (31'st Montuori), Fasano (8'st Nouri); Bendezu, Garofalo (31'st Achilli), Degrandis; Bechis (24'st Di Sparti), Maddalena, Ventafridda (9'st Cavaglià). All.: Migliore.

Arbitro: Ottino di Ivrea.